PARROCCHIA SANTA GIOVANNA ANTIDA THOURET

Adorazione eucaristica perpetua

"Il Padre cerca adoratori che lo adorino in Spirito e Verità" (Gv 4,24)

Home

Come raggiungerci Contatti Mail: venite.adoriamo@gmail.com
Venite adoriamo
La Parrocchia
L'adorazione
A tu per Tu
Le nostre preghiere
Testimonianze
Tabella adoratori
Regole e norme
Diventare adoratore
Archivio eventi

Adoriamo il Signore

Miracoli eucaristici
Preghiere di adorazione
Scritti sull'adorazione
Salmi di adorazione
Meditazioni
Luoghi di spiritualità
Canti
Adorazione on line

 

Testimonianze

Testimonianza di Anna  

 

A Passo Corese, nel cuore della Sabina lontano dal caos cittadino, sorge la comunità mariana Oasi della Pace. I fratelli e le sorelle che la vivono, tutti consacrati, conducono una vita semplice, dedita alla preghiera, all'adorazione perpetua del Santissimo Sacramento, al lavoro, allo studio, in uno spirito di fratellanza e di condivisione, come una vera famiglia. Il nome scelto da questa comunità è particolarmente significativo; le oasi sono un luogo di pace, di speranza, di accoglienza, in cui trovare ristoro. Ed è per questo che la Presenza Eucaristica gode di una straordinaria centralità, e il Santissimo Sacramento è esposto ininterrottamente. 

 

La cappella dell' Adorazione Eucaristica Perpetua offre a tutti un luogo dove fermarsi per stare con Dio, dimentichi della vita frenetica di tutti i giorni, offre uno spazio per riflettere, per meditare, per pregare Colui che ci offre la vera pace e la vera gioia. In questa comunità grande è anche la devozione alla Madonna. L'irrompere di Maria che si è fatta così vicina a noi, con la sua pedagogia di Madre, ci ha  portati a conoscere Gesù, un Gesù vivo e operante nella sua Chiesa e, di riflesso, nelle nostre relazioni, nello studio, nel lavoro, nelle scelte che quotidianamente siamo chiamati a fare. 

 

Nel corso della nostra visita alla comunità Oasi della Pace abbiamo partecipato alla celebrazione della Liturgia Eucaristica e ad un momento di adorazione comunitaria. E' stata un'esperienza molto intensa, di unificazione tra fede e vita, durante la quale abbiamo avuto la gioia di riscoprire lo " Stupore Eucaristico ". Con gioia martedì 16 aprile abbiamo accolto nella nostra Chiesa due fratelli e tre sorelle della Comunità Mariana, che hanno presieduto la Celebrazione Eucaristica e hanno animato l’Adorazione Eucaristica comunitaria. 

 

Rendimento di grazie, preghiera, canti e silenzio ci hanno permesso di interiorizzare il mistero celebrato. La testimonianza di Padre Paolo ci ha dato un nuovo slancio e desiderio di continuare l’Adorazione Eucaristica comunitaria. Ci ha parlato della necessità di “stare con Dio”, di sostare cuore a cuore con Lui in preghiera, e di far tacere, durante l’adorazione, ogni preoccupazione, ogni ansia, per lasciare che lo sguardo di Gesù penetri nel nostro cuore, vi abiti e faccia calore ai suoi sentimenti di misericordia, di perdono, di umiltà, di penitenza, e vi faccia abitare il suo Amore. 

 

L’Adorazione può dunque esprimersi in diverse forme di preghiera: come ringraziamento o lode, come supplica, intercessione, o ancora come pentimento o richiesta di perdono. Siamo tornati a casa con tanta gioia e pace nel cuore!