PARROCCHIA SANTA GIOVANNA ANTIDA THOURET

Adorazione eucaristica perpetua

"Il Padre cerca adoratori che lo adorino in Spirito e Verità" (Gv 4,24)

Home

Come raggiungerci Contatti Mail: venite.adoriamo@gmail.com
Venite adoriamo
La Parrocchia
L'adorazione
A tu per Tu
Le nostre preghiere
Testimonianze
Tabella adoratori
Regole e norme
Diventare adoratore
Archivio eventi

Adoriamo il Signore

Miracoli eucaristici
Preghiere di adorazione
Scritti sull'adorazione
Salmi di adorazione
Meditazioni
Luoghi di spiritualità
Canti
Adorazione on line

 

Storia del Pontificato

 

Storia del Pontificato

Papa Sergio IV

 

Fonte: Wikipedia

Sergio IV, nato Pietro Boccadiporco (morto il 12 maggio 1012), fu Papa dal 31 luglio 1009 alla sua morte.

Romano, la data della sua nascita è sconosciuta. Il suo vero nome si ritiene sia stato Pietro Martino Boccadiporco, ma adottò il nome di Sergio al momento dell'ascesa al pontifcato. Viene talvolta citato come il primo Papa ad aver adottato un nuovo nome, anche se Papa Agapito II, è un'altra possibile origine di questa tradizione.

Pietro Boccapecora era il figlio di un calzolaio (anch'egli chiamato Pietro) che viveva a Roma. Nonostante le umili origini della sua famiglia, Pietro si destreggiò bene dopo essere entrato nella Chiesa, e ne salì rapidamente la gerarchia. Nel 1004 divenne Vescovo di Albano. All'abdicazione di Papa Giovanni XVIII, nel 1009, venne eletto Papa, ed adottò il nome di Sergio IV.

Il potere detenuto da Sergio IV veniva spesso offuscato da Crescenzio, colui che governava la città di Roma all'epoca. Alcuni storici hanno sostenuto che Sergio IV fu essenzialmente un burattino nelle mani di Crescenzio. Altri, comunque, sostengono che Sergio oppose resistenza al potere di quest'ultimo. Esistono alcune prove che Sergio IV diede appoggio politico ad una fazione cittadina contraria a Crescenzio.

Atti talvolta attribuiti a Sergio IV comprendono le misure per alleviare la carestia a Roma, l'esenzione di certi monasteri dal governo episcopale, ed una bolla papale che chiedeva la cacciata dell'Islam dalla Terra Santa; questa bolla venne in realtà inventata durante le successive crociate, come mezzo per aiutare a giustificare la spedizione contro Gerusalemme e la Chiesa del Santo Sepolcro, che era stata distrutta dal califfo Fatimida al-Hakim bi-Amr Allah, durante il regno di Sergio.

Sergio IV morì il 12 maggio 1012, e gli successe Papa Benedetto VIII. Sergio IV venne sepolto in nella Basilica del Laterano, ed è talvolta venerato come santo dai monaci Benedettini.