PARROCCHIA SANTA GIOVANNA ANTIDA THOURET

Adorazione eucaristica perpetua

"Il Padre cerca adoratori che lo adorino in Spirito e Verità" (Gv 4,24)

Home

Come raggiungerci Contatti Mail: venite.adoriamo@gmail.com
Venite adoriamo
La Parrocchia
L'adorazione
A tu per Tu
Le nostre preghiere
Testimonianze
Tabella adoratori
Regole e norme
Diventare adoratore
Archivio eventi

Adoriamo il Signore

Miracoli eucaristici
Preghiere di adorazione
Scritti sull'adorazione
Salmi di adorazione
Meditazioni
Luoghi di spiritualità
Canti
Adorazione on line

 

SANTO ROSARIO 

IN VERSI

 

IL SANTO ROSARIO

Misteri della gioia

Misteri della luce

Misteri del dolore

Misteri della gloria

 

Rosarium Virginis Mariae

Storia del Santo Rosario

 

 

 Santo Rosario in versi

"Faville nel Roseto"

di Stella Lomonaco Giugni

 

 

MISTERI GAUDIOSI  

 

  CON L'ANGELO E IL GIGLIO

 

Raccolta da presso al leggio

in sacra Tua effige, o Maria,

nel tempio al paese nativo,

sembravi al mio sguardo di pargola

la mamma, bellissima e cara.

 

Parevi con l’Angelo accanto,

piegata all’offerta del giglio,

che stessi all’ascolto, ed intenta

a dire celeste parola.

 

Ti chiesi più volte quel giglio

in cambio di pane e trastulli…

E chiesi più volte un Tuo cenno

appena una sola parola…

 

Allora del giglio nell’anima

pur c’era il biancore di petali

ed or della voce invocata

v’è sempre l’attesa bontà.

 

Dicendo a Te allora quell’Ave,

che al quadro era in sintesi d’arte,

pensavo che solo il mio trillo,

di tenera e lesta favella,

Ti fosse gradito e vicino…

 

Rimase nel cuor la certezza

d’ascolto Tuo buono e materno

e sempre mi canta la speme

del provvido bene e dolcezza.

 

Aggiungi a quell’Ave di pargola

le molte del tardo fiorire,

le tante del fervido amore

e queste ch’elevo per tutti

con l’Ave d’incontro con Te.

 

 

Indietro   Avanti