PARROCCHIA SANTA GIOVANNA ANTIDA THOURET

Adorazione eucaristica perpetua

"Il Padre cerca adoratori che lo adorino in Spirito e Verità" (Gv 4,24)

Home

Come raggiungerci Contatti Mail: venite.adoriamo@gmail.com
Venite adoriamo
La Parrocchia
L'adorazione
A tu per Tu
Le nostre preghiere
Testimonianze
Tabella adoratori
Regole e norme
Diventare adoratore
Archivio eventi

Adoriamo il Signore

Miracoli eucaristici
Preghiere di adorazione
Scritti sull'adorazione
Salmi di adorazione
Meditazioni
Luoghi di spiritualità
Canti
Adorazione on line

Scritti

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiere di adorazione eucaristica

San Francesco  

Lodi a Dio Altissimo  

 

Tu sei santo, Signore, solo Dio, che operi cose meravigliose

Tu sei forte, Tu sei grande, Tu sei altissimo,

Tu sei re onnipotente, Tu, Padre santo, re del cielo e della terra.

Tu sei trino ed uno, Signore Dio degli dèi,

Tu sei il bene, ogni bene, il sommo bene, il Signore Dio vivo e vero.

Tu sei amore e carità, Tu sei sapienza,

Tu sei umiltà, Tu sei pazienza,

Tu sei bellezza, Tu sei mansuetudine,

Tu sei sicurezza, Tu sei quiete.

Tu sei gaudio e letizia, Tu sei nostra speranza, Tu sei giustizia,

Tu sei temperanza, Tu sei tutta la nostra ricchezza a sufficienza.

Tu sei bellezza, Tu sei mansuetudine.

Tu sei protettore, Tu sei custode e nostro difensore,

Tu sei fortezza, Tu sei refrigerio.

Tu sei la nostra speranza, Tu sei la nostra fede, Tu sei la nostra carità.

Tu sei tutta la nostra dolcezza, Tu sei la nostra vita eterna

grande e ammirabile Signore,

Dio onnipotente, misericordioso Salvatore.  

 

 

Cantico di Frate Sole  

 

Altissimu, onnipotente, bon Signore,

Tue so’ le laude, la gloria e l’honore et onne benedictione.

Ad Te solo, Altissimo, se konfane,

et nullu homo ène dignu Te mentovare.

Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le Tue creature,

spetialmente messor lo frate Sole,

lo quale è iorno et allumini noi per lui.

Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:

de Te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si’, mi’ Signore, per sora Luna e le stelle:

in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si’, mi’ Signore, per frate Vento

et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,

per lo quale a le Tue creature dài sustentamento.

Laudato si’, mi’ Signore, per sor’Acqua,

la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si’, mi’ Signore, per frate Focu,

per lo quale ennallumini la nocte:

ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra,

la quale ne sustenta et governa,

et produce diversi fructi con coloriti fiori et herba.

Laudato si’, mi’ Signore, per quelli ke perdonano per lo Tuo amore

et sostengo infirmitate et tribulatione.

Beati quelli ke ’I sosterrano in pace,

ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra Morte corporale,

da la quale nullu homo vivente po’ skappare:

guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;

beati quelli ke trovarà ne le Tue sanctissime voluntati,

ka la morte secunda no ’I farrà male.

Laudate e benedicete mi’ Signore et rengratiate

e serviateli cum grande humilitate.

 

 

Preghiera davanti al Crocifisso  

 

Altissimo glorioso Dio,

illumina le tenebre de lo core mio.

Et dame fede dricta,

speranza certa e carità perfecta,

senno e cognoscemento,

Signore,

che faccia lo tuo santo e verace comandamento. Amen.

 

 

Absorbeat  

 

Rapisca, ti prego, o Signore,

l’ardente e dolce forza del tuo amore

la mente mia da tutte le cose che sono sotto il cielo,

perché io muoia per amore dell’amor tuo,

come tu ti sei degnato morire

per amore dell’amor mio.  

 

 

Preghiera semplice  

 

Signore fa' di me uno strumento della tua pace.
Dov'è odio, ch'io porti l'amore.
Dov'è offesa, ch'io porti il perdono.
Dov'è discordia, ch'io porti l'unione.
Dov'è dubbio, ch'io porti la fede.
Dov'è errore, ch'io porti la verità.
Dov'è disperazione, ch'io porti la speranza.
Dov'è tristezza, ch'io porti la gioia.
Dove sono le tenebre, ch'io porti la luce.
Oh, Maestro, fa' che io non cerchi tanto:
Ad esser consolato, quanto a consolare;
Ad esser compreso, quanto a comprendere;
Ad esser amato quanto ad amare.
Sì, è donando che si riceve,
Perdonando, che si è perdonati,
Morendo, che si risuscita a vita eterna.  

 

 

A te lode e gloria  

 

Gesù, dolce memoria, dà vera gioia al cuore;

la sua dolce presenza supera ogni umana dolcezza.

Non si canta nome più soave, non si ascolta nome più gioioso,

non si medita nome più dolce di quello di Gesù, Figlio di Dio.

Gesù, sei speranza per chi si pente! Sei amore per chi ti cerca!

Sei bontà per chi ti desidera! Che cosa, dunque, per chi ti trova?

Né lingua può dire, né scritto può esprimere;

può crederlo solo chi ha provato che cosa sia amare Gesù.

Gesù, sii nostro gaudio, tu che sarai un giorno premio.

Sii tu la nostra gloria, sempre, per tutti i secoli.

Quando visiti il nostro cuore, allora la verità lo illumina;

l'amore si fa più fervido, si affievolisce la vanità del mondo.

Gesù, dolcezza dei cuori, fonte viva, lume delle menti,

più grande di ogni gioia, più grande di ogni desiderio.

La nostra voce risuoni di te, Gesù, le nostre opere esprimano te,

i nostri cuori ti amino, ora e per sempre.

Chi ti gusta, non è ancor sazio, chi ti beve, ha sete ancora:

nulla, eccetto te, desidera chi trova pace nel tuo amore.

O mio dolcissimo Gesù, speranza dell'anima che sospira;

le pie lacrime e la mente agitata cercano te.

Resta con noi, Signore, illuminaci con la tua luce;

fugate le tenebre della notte, colma la mente di dolcezza.

O Gesù, fiore della Vergine Madre, a te la lode, la gloria del nome,

il regno della beatitudine. Amen.