PARROCCHIA SANTA GIOVANNA ANTIDA THOURET

Adorazione eucaristica perpetua

"Il Padre cerca adoratori che lo adorino in Spirito e Veritą" (Gv 4,24)

Home

Come raggiungerci Contatti Mail: venite.adoriamo@gmail.com
Venite adoriamo
La Parrocchia
L'adorazione
A tu per Tu
Le nostre preghiere
Testimonianze
Tabella adoratori
Regole e norme
Diventare adoratore
Archivio eventi

Adoriamo il Signore

Miracoli eucaristici
Preghiere di adorazione
Scritti sull'adorazione
Salmi di adorazione
Meditazioni
Luoghi di spiritualitą
Canti
Adorazione on line

 

Storia del Pontificato

 

Storia del Pontificato

Papa Benedetto VI

 

Fonte: Wikipedia

Benedetto VI (morto a Roma nel giugno 974) fu Papa dal 972 alla sua morte.

Di origine germanica, cardinale della diocesi di San Teodoro, Benedetto venne nominato con una grande cerimonia e consacrato Papa sotto la protezione dell'imperatore Ottone il Grande. Alla morte dell'imperatore i turbolenti cittadini di Roma rinnovarono la loro indignazione per l'influenza imperiale e Benedetto, deposto e incarcerato a Castel Sant'Angelo, venne strangolato da Crescenzio, figlio della famosa Teodora.

Fonte: Cronologia

Figlio di Ildebrando di origine germanica, Benedetto VI fu diacono e cardinale nella diocesi di San Teodoro in Roma, egli fu consacrato papa il 19 gennaio 973, sicuramente su indicazione del volere imperiale, ed ancora una volta i motti popolari non tardarono a farsi sentire, quasi sull'onda di tutte le citta repubbliche ormai in essere.

La rivolta si fece sentire in particolar modo subito dopo la morte di Ottone I avvenuta il 7 maggio 973 e fu capitanata da un certo Crescenzio (probabilmente un nobile con radicali aderenze presso i capi popolo).

Benedetto VI fu catturato, imprigionato nel Castel Sant' Angelo e deposto dagli stessi congiurati che elessero in sua vece, nel giugno del 974, il diacono Francone figlio di tale Ferruccio il quale assunse il nome di Bonifacio VII.

Nel luglio dello stesso anno Benedetto VI fu strangolato nella cella del carcere e la leggenda volle che l'omicidio sia stato consumato con le mani dello stesso suo usurpatore.

Non si conosce dove sia stato sepolto il pontefice ed anche dell'antipapa non si ebbero pił notizie perchč molto probabilmente rifugiato a Costantinopoli assieme ai suoi seguaci e congiurati.