Parte seconda: Il moto della creatura razionale verso Dio I-II e II-II

Le azioni umane in particolare (II-II, 1-189)


I - Quelle riguardanti gli stati di tutti gli uomini: (II-II, 1-170)

A - primo, le virtù teologali con i doni e i vizi corrispondenti (II-II, 1-46):
1) fede (II-II, 1-16; vedi schema la fede)
2) speranza (II-II, 17-22; vedi schema la speranza)
3) carità (II-II, 23-46; vedi schema la carità)
B - secondo, le virtù cardinali con i doni e i vizi corrispondenti (II-II, 47-170):
1) prudenza (II-II, 47-56; vedi schema la prudenza)
2) giustizia (II-II, 57-122; vedi schema la giustizia)
3) fortezza (II-II, 123-140; vedi schema la fortezza)
4) temperanza (II-II, 141-170; vedi schema la temperanza)

II - Quelle riguardanti determinati stati: (II-II, 171-189)

A - primo, stati determinati in base ai vari carismi (II-II, 171-178)
1) carismi riguardanti la conoscenza (II-II, 171-175)
a) la profezia (II-II, 171-174) (1) natura della profezia II-II, 171
(2) causa della profezia II-II, 172
(3) vari modi della conoscenza profetica II-II, 173
(4) distinzione dei vari tipi di profezia II-II, 174

b) il rapimento che è un grado di profezia II-II, 175
2) carismi riguardanti la locuzione (II-II, 176-177)
a) il dono delle lingue II-II, 176
b) il linguaggio di sapienza e di scienza II-II, 177
3) carismi riguardanti l'operare: ossia il compimento dei miracoli II-II, 178

B - secondo, stati determinati in base alla distinzione tra vita attiva e contemplativa con le rispettive occupazioni (II-II, 179-182):
1) la distinzione tra vita attiva e contemplativa II-II, 179
2) la vita contemplativa II-II, 180
3) la vita attiva II-II, 181
4) confronto tra vita attiva e vita contemplativa II-II, 182
C - terzo, stati distinti in base alla diversità di ufficio e di progresso spirituale (II-II, 183-189):
1) uffici e gradi di perfezione in generale II-II, 183

2) in particolare: lo stato dei perfetti II-II, 184-189 a) dello stato di perfezione in genere II-II, 184
b) di quanto riguarda la perfezione dei vescovi II-II, 185
c) di quanto riguarda la perfezione dei religiosi (II-II, 186-189). A tale riguardo si esaminano quattro cose: (1) gli elementi che costituiscono in modo principale, lo stato religioso II-II, 186
(2) le occupazioni compatibili con la vita religiosa II-II, 187
(3) i vari tipi di istituti religiosi II-II, 188
(4) l'entrata nella vita religiosa II-II, 189